TANEXPO 2021, POSITIVA L’EDIZIONE DELLA RIPARTENZA: “BILANCIO SOPRA LE ASPETTATIVE”

Lug 3, 2021

L’APPUNTAMENTO BIENNALE RITORNA A BOLOGNA DAL 7 AL 9 APRILE 2022

Un bilancio superiore alle aspettative è il consuntivo della tre giorni bolognese di Tanexpo, la manifestazione leader per il settore funerario e cimiteriale, prima fiera internazionale post pandemia in presenza in Italia.

In sicurezza, grazie ai protocolli e alle misure sanitarie attive nel Quartiere fieristico, da giovedì 1° a sabato 3 luglio a BolognaFiere si sono ritrovati le imprese funebri italiane e straniere, i professionisti, gli operatori, le aziende e le istituzioni per fare il punto sulle strategie della ripartenza e sulle novità, le soluzioni, le tecnologie, le competenze di un mercato che fattura circa 2,5 miliardi di euro.

Una scommessa vinta, riconoscono gli organizzatori, in sinergia con gli oltre 180 espositori in rappresentanza di 20 Paesi, per l’affluenza dei visitatori e la qualità degli incontri, pensando al fatto che il prossimo appuntamento, che riallinea la manifestazione alla sua biennalità – l’edizione del 2020 è stata rinviata per emergenza Covid-19 – sarà fra nove mesi, dal 7 al 9 aprile 2022.

E’ stato motivo di grande soddisfazione riprendere l’attività nel nostro Quartiere fieristico con un evento b2b internazionale – ha dichiarato Antonio Bruzzone, Direttore Generale BolognaFiere – Tanexpo 2021 è stata un importante preview dell’attività che riprenderà, a pieno regime, da settembre con altri appuntamenti trade di riferimento mondiale. Le reazioni degli espositori e degli operatori intervenuti a Tanexpo sono la conferma della forte volontà di tornare allo svolgimento degli eventi in presenza e rappresentano un’ulteriore motivazione per BolognaFiere nell’operare affinché questo possa avvenire nelle migliori condizioni”.

Dichiarazione di Alberto Leanza, presidente di Tanexpo, organizzatore di Tanexpo: “Se penso che tre mesi fa non c’era alcuna certezza su una possibile manifestazione in presenza, oggi non possiamo che ritenerci soddisfatti. Il bilancio dell’edizione appena conclusa è senza dubbi sopra le aspettative nostre e degli espositori. È grazie a loro, soprattutto, che siamo riusciti a organizzare in così poco tempo un evento che si è dimostrato di qualità per tutto il nostro settore. Il prossimo appuntamento, per il ritorno alla tradizionale biennalità di Tanexpo, è ad aprile 2022”.

La giornata inaugurale è stata l’occasione per il confronto ai massimi livelli del comparto, nell’ambito del convegno “Ad un anno dalla pandemia”, con la presenza, tra gli altri, dei vertici delle associazioni di categoria: EFI (Eccellenza Funeraria Italiana); Feder.Co.F.It. (Federazione Comparto Funerario Italiano) e Fe.N.I.O.F. (Federazione Nazionale Imprese di Onoranze Funebri).

L’evento, hanno sottolineato, arriva a conclusione di un periodo in cui l’attualità ha costretto gli operatori a rispondere a esigenze che hanno fortemente impattato con il settore. Un periodo in cui si è dovuto far fronte a un’attività straordinaria ma in cui è rimasta alta l’offerta dei servizi. Premesse le difficoltà operative ed economiche della fase pandemica – il 2020 si è chiuso con 740mila decessi in più, ma sono mancate cerimonie e funerali – in primo piano è emersa la necessità di un riordino normativo del settore, i cui capisaldi sono all’interno di un progetto di legge attualmente in discussione alla Camera, che consenta alle aziende di fare innovazione e crescere “armonizzando lo sviluppo del business con la responsabilità sociale”.

***

Communication and External Relations Manager
Isabella Bonvicini – isabella.bonvicini@bolognafiere.it
Tel. +39 051 282 920 / +39 335 7995370

Press Office
Gregory Picco – gregory.picco@bolognafiere.it
Tel. +39 051 282 862 / +39 334 6012743