IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI BOLOGNAFIERE APPROVA LA SEMESTRALE 2019

Le direzioni di sviluppo della Società supportano i risultati della semestrale

Bologna, 8 ottobre 2019 – Il Consiglio di Amministrazione di BolognaFiere spa, riunitosi oggi in seduta, ha approvato la semestrale di Bilancio 2019 all’unanimità.

I risultati economico finanziari relativi ai primi sei mesi di attività della Società vedono il fatturato consolidato attestarsi a 103,1 mln di euro, in crescita del 33% rispetto alla semestrale 2018 e del 46% rispetto alla semestrale 2017, anno di raffronto per l’avvicendarsi delle manifestazioni a cadenza biennale.

Sempre a livello di Gruppo l’EBITDA si attesta nel primo semestre al 26% con un utile netto di pertinenza del Gruppo di oltre 10 milioni di euro.

La proiezione per fine anno conferma il superamento dei 180 milioni di valore della produzione con un EBITDA attorno al 20%.

I positivi risultati della semestrale 2019 sono da attribuire all’andamento delle manifestazioni, in particolare dei grandi eventi leader internazionali e al contributo delle attività svolte su scala internazionale che rappresentano un asset sempre più importante per la Società. In questo ambito intervengono anche le importanti acquisizioni contrattualizzate nel 2018 e proseguite nel primo semestre 2019, che hanno ulteriormente accreditato BolognaFiere come primo Gruppo in Italia per ricavi realizzati sui mercati internazionali.

I risultati del primo semestre 2019, confermano, ancora una volta – dichiara il Presidente Calzolari -, la validità delle scelte strategiche condivise da questo Consiglio di Amministrazione, in primis la realizzazione degli interventi del Piano di sviluppo e revamping del Quartiere, che ne accrescono la competitività, e le azioni sul fronte della internazionalizzazione. Quest’ultimo ambito comprende una sempre più incisiva presenza di buyer esteri nelle fiere che si tengono in Italia e il lancio di nuove iniziative sui mercati emergenti nei nostri settori leader, riproducendo per altri contesti merceologici, come l’editoria e la pet industry, quanto realizzato con la piattaforma Cosmoprof. Il Gruppo BolognaFiere – prosegue il Presidente – è oggi un vero network di Società che esprimono know-how e professionalità al servizio delle imprese nazionali e internazionali. È importante rilevare che la società sta raggiungendo notevoli risultati economici contestualmente ad uno sforzo senza precedenti negli investimenti per l’ampliamento e la riqualificazione del quartiere”.

Indietro

Avanti