BFS CRESCE E SI APRE A NUOVI BUSINESS

Nov 13, 2020

BolognaFiere annuncia un ulteriore sviluppo del business societario che apre la strada a nuove opportunità commerciali: BFS (BolognaFiere Servizi) allarga il proprio perimetro d’azione ampliando ulteriormente i propri ambiti di intervento 

Secondo Gruppo italiano, fra i primi su scala europea, Gruppo BolognaFiere ha fatto, da sempre, della specializzazione e della verticalizzazione una delle linee guida delle proprie strategie di sviluppo. 

E’ questo approccio che ha portato alla costituzione di un Gruppo che vede la presenza di Società con un elevato know-how nei differenti ambiti della filiera espositiva e con competenze strategiche in termini di successo degli eventi stessi e di performance per le aziende espositrici. 

Ne sono esempio BF China, Società dedicata alla realizzazione di eventi/manifestazioni in Asia e alle azioni finalizzate all’incoming di operatori asiatici; BFCongressi dedicata al business congressuale; BolognaFiere Cosmoprof, Società con un marcato expertise nel settore della Cosmesi/Bellezza cui fa capo il più importante network mondiale di eventi dedicati a questo importante comparto merceologico. 

È con questa logica che BolognaFiere annuncia un ulteriore sviluppo del business societario che apre la strada a nuove opportunità commerciali: BFS (BolognaFiere Servizi) allarga il proprio perimetro d’azione ampliando ulteriormente i propri ambiti di intervento. 

Costituita nel 2004 la Società ha sviluppato un forte know-how nella progettazione e negli allestimenti fieristici, ben evidenziato dal trend di crescita nel suo fatturato che, nel 2019, si è attestato a 50 mln di euro, diventando leader nel suo campo a livello nazionale. Diverse anche le acquisizioni di Società di allestimento – da GPlanet a Dateci Spazio – che negli ultimi anni sono andate consolidare e arricchire di competenze BFS, a dimostrazione del dinamismo e alla vocazione ad acquisire nuovi spazi e competenze della Società. 

Una leadership che l’ha portata a intervenire, con sempre maggiore frequenza – e forte reattività – anche in ambiti che esulano dal comparto fieristico, evidenziando le potenzialità del team, le capacità di crescita e le nuove opportunità di azione. 

Nel recente passato il Gruppo BFS è stato protagonista di importanti interventi, fra i quali, l’allestimento degli spazi straordinari dedicati ai reparti Covid a supporto delle strutture ospedaliere della Regione Campania; l’allestimento ad aule del padiglione 33 del Quartiere fieristico di Bologna per le scuole secondarie superiori a fronte dell’emergenza covid19; la progettazione e allestimento del padiglione 19 messo a disposizione della BBS (Bologna Business School); la realizzazione degli spazi Humanitas a Milano. In ambito sportivo, invece, BF Servizi è allestitore ufficiale della Federazione Italiana di Rugby e partner della Virtus Pallacanestro per cui ha realizzato il PalaSegafredo nel Quartiere fieristico di Bologna. 

Nasce da questo percorso di crescita una nuova articolazione degli ambiti di intervento della Società che opererà attraverso due Business Unit, la prima focalizzata al core business primario – BFS Allestimenti – la seconda specializzata nella gestione dei “contenitori” (di qualsiasi natura essi siano) – BFS Facility Management – che si occuperà di tutti i servizi a supporto dello svolgimento degli eventi (in primis fieristici ma non solo). 

Faranno capo a questa seconda BU le competenze riferite alla security, al ticketing, al controllo accessi, ai servizi di pulizia, etc. che costituiranno nuovi filoni di intervento di BFS e che, nelle proiezioni economiche, dovrebbero portare per BFS un incremento del fatturato di ulteriori 15 mln di euro alla fine del prossimo biennio. 

Con questa nuova definizione del perimetro d’azione la Società potrà partecipare, con ancora maggiori chance alle ricerche di mercato per la gestione, completa, di eventi di qualsivoglia natura (sportivi, parchi a tema, eventi musicali/spettacoli, …), avvalendosi di un gruppo di lavoro di circa 100 dipendenti con competenze ed esperienza nella gestione di grandi eventi e oltre 170 nella BU Allestimenti. 

Il nuovo assetto di BFS è un intervento di politica industriale a livello di Gruppo BolognaFiere che, ampliando i propri ambiti di azione, consente di ipotizzare anche un’accelerazione nella ripresa dell’attività post pandemia attraverso nuove opportunità in settori che, presumibilmente, potrebbero ripartire prima della completa normalizzazione del calendario dei grandi eventi fieristici trade internazionali.