ARTE FIERA, la 45a edizione

Nov 25, 2021

21-23 gennaio 2022 
Preview 20 gennaio 2022 

Arte Fiera riapre le porte dal 21 al 23 gennaio 2022, animata da uno spirito di ripresa e dal desiderio di poter ritrovare in presenza gli operatori e il pubblico dell’arte. 

Terza edizione fisica sotto la direzione artistica di Simone Menegoi – quella del 2021 è stata sostituita dal progetto culturale online Playlist – Arte Fiera 2022 ripropone i punti di forza della formula messa a punto nelle due edizioni precedenti, puntando con decisione alla qualità espositiva. 

“Dopo aver gestito in modo responsabile e trasparente gli effetti della crisi pandemica – dichiara Simone Menegoi – Arte Fiera si ripresenta a testa alta; con una selezione di gallerie senza cedimenti qualitativi, e che si arricchisce anzi di alcune interessanti new entries; con allestimenti rinnovati; con un percorso di visita più razionale ed efficiente”. 

L’ossatura della fiera si consolida nell’edizione a venire, con tre sezioni curate e su invito che affiancano la Main Section per approfondire altrettanti ambiti importanti per l’identità della fiera: l’arte moderna e del dopoguerra storicizzato (Focus), la pittura del nuovo millennio (Pittura XXI), la fotografia e il video (Fotografia e Immagini in movimento)

La selezione mirata di gallerie si unisce a un approccio che punta a dare spazio alle poetiche individuali, con l’esplicito invito rivolto agli espositori di presentare un numero limitato di artisti. Come in passato, inoltre, sono state incoraggiate le proposte monografiche, tanto per gli artisti storicizzati quanto per le ultime generazioni. Gli stand monografici – 35, circa un quarto del totale – costituiscono anche nel 2022 una presenza significativa. 

Quanto agli obiettivi di fondo, la più longeva fiera d’arte italiana (è stata fondata nel 1974) rimane fedele alla propria vocazione: essere la manifestazione di riferimento per le gallerie italiane e per l’arte italiana del XX e XXI secolo. 

Come nel 2020, la fiera avrà luogo nei padiglioni 15 e 18, dedicati rispettivamente al contemporaneo e all’arte del XX secolo, ma con un nuovo percorso di accesso che permetterà di scegliere liberamente quale padiglione visitare per primo. 

Nuovo anche l’allestimento degli stand, più elegante e curato, che delinea la scelta di BolognaFiere di investire nella manifestazione per accrescerne la qualità, senza far ricadere il costo sulle gallerie. 

“Nel 2021, con grande responsabilità nei confronti delle Gallerie e del nostro pubblico – dichiara Gianpiero Calzolari, Presidente BolognaFiere – abbiamo deciso di cancellare la Fiera, senza andare a cercare date alternative, che avrebbero potuto non concretizzarsi. Lo abbiamo fatto anche per non mettere in discussione il tradizionale appuntamento di fine gennaio, rimborsando completamente gli espositori delle quote versate. Con altrettanta responsabilità la Società ha deciso, in un momento come quello attuale, di dare ad Arte Fiera, con un importante investimento, nuovi allestimenti che valorizzeranno ulteriormente l’immagine della manifestazione e le proposte delle Gallerie. Siamo felici di dare appuntamento a gennaio 2022, a Bologna, per un’Arte Fiera che accoglierà i tanti appassionati e gli operatori del mondo dell’arte con proposte artistiche di qualità e che sarà ancora più piacevole da visitare e da vivere”. 

*** 

Sono 139 le gallerie che parteciperanno ad Arte Fiera 2022. A seguire una breve sintesi sui contenuti delle singole sezioni con i relativi partecipanti. 

La Main Section spazia dal Moderno e dall’arte postbellica, storici punti di forza della manifestazione, fino al contemporaneo di ricerca, con un forte accento sull’arte italiana. Incoraggia gli stand monografici e le proposte curatoriali concentrate su un movimento, una tendenza, un periodo dell’arte del XX secolo. 

Gallerie partecipanti: A ARTE INVERNIZZI, Milano; ABC – ARTE, Genova; AF GALLERY, Bologna; ANDREA INGENITO, Napoli; ANTONELLA CATTANI, Bolzano; ART D2, Milano; ARTEMISIA FINE ART, Dogana (RSM); ARTESILVA, Seregno (MB); GALLERIA ACCADEMIA, Torino; GALLERIA ENRICO ASTUNI, Bologna; BIASUTTI & BIASUTTI, Torino; BOTTEGANTICA, Milano; GALLERIA GIOVANNI BONELLI, Milano, Pietrasanta (LU), Canneto sull’Oglio (MN); THOMAS BRAMBILLA, Bergamo; UMBERTO BENAPPI, Torino; C+N CANEPANERI, Milano, Genova; CA’ DI FRA’, Milano; CARDELLI & FONTANA, Sarzana (SP); CELLAR CONTEMPORARY, Trento; CONTINI, Venezia, Cortina d’Ampezzo (BL); COPETTI ANTIQUARI, Udine; CORTESI GALLERY, Lugano (CH), Milano; GALLERIA CLIVIO, Milano, Parma; GALLERIA D’ARTE CINQUANTASEI, Bologna; GIAN MARCO CASINI GALLERY, Livorno; GLAUCO CAVACIUTI, Milano; MAURIZIO CORRAINI, Mantova; STUDIO D’ARTE CAMPAIOLA, Roma; DE’ BONIS, Reggio Emilia; DE’ FOSCHERARI, Bologna; DENIARTE, Roma; DEP ART GALLERY, Milano; DI PAOLO ARTE, Bologna; UMBERTO DI MARINO, Napoli; E3 ARTE CONTEMPORANEA, Brescia; EIDOS IMMAGINI CONTEMPORANEE, Asti; FAB-BRICA EOS, Milano; FERRARINARTE, Legnago (VR); FLORA BIGAI, Pietrasanta (LU); FORNI, Bologna; FRANCESCA ANTONINI, Roma; GALLERIA FONTI, Napoli; GALLERIA ALESSANDRO BAGNAI, Foiano (AR); GALLERIA DELLO SCUDO, Verona; GALLERIA GABURRO, Verona, Milano; GALLERIA POGGIALI, Firenze, Milano, Pietrasanta (LU); GALLERIA RUSSO, Roma; GALLERIA STUDIO G7, Bologna; GIRALDI, Livorno; GUASTALLA CENTRO ARTE, Livorno; IL CHIOSTRO ARTECONTEMPORANEA, Saronno (VA); IL PONTE, Firenze; KROMYA ART GALLERY, Lugano (CH), Verona; ARTE CENTRO LATTUADA, Milano, New York (USA); L.U.P.O. – Lorenzelli Projects, Milano; LABS Contemporary Art, Bologna; L’ARIETE, Bologna; L’INCONTRO, Chiari (BS); LO MAG-NO 

ARTECONTEMPORANEA, Modica (RG); GALLERIA D’ARTE MAGGIORE G.A.M.; Bologna, Milano, Paris (FR); M77, Milano; MAAB, Milano, Padova; MARCOROSSI ARTECONTEMPORANEA, Milano, Pietrasanta (LU), Torino, Verona; MAZZOLENI, Torino, London (UK); MAZZOLI, Modena, Berlin 

(DE); ME VANNUCCI, Pistoia; MENHIR ARTE CONTEMPORANEA, Milano; MLB MARIA LIVIA BRUNELLI, Ferrara, Porto Cervo (SS); MONOPOLI PIETRO, Milano; PRIMO MARELLA, Milano, Lugano (CH); NICCOLI, Parma; NICOLA PEDANA ARTE CONTEMPORANEA, Caserta; OPEN ART, Prato; GIORGIO PERSANO, Torino; P420, Bologna; PACI CONTEMPORARY, Brescia, Porto Cervo (SS); POLESCHI ARTE, Milano; PROGETTOARTE ELM, Milano; PROMETEO GALLERY, Milano, Lucca; PROPOSTE D’ARTE, Legnano (MI); QUAM, Scicli (RG); RENATA FABBRI, Milano; REPETTO GALLERY, London (UK); RIBOT GALLERY, Milano; RICHARD SALTOUN, London (UK), Roma; ROCCATRE, Torino; ROSSOVERMIGLIOARTE, Padova; RUBIN, Milano; GALLERIA SIX, Milano; SANTO FICARA, Firenze; SPIRALE MILANO, Milano; STUDIO D’ARTE RAFFAELLI, Trento; STU-DIO SALES, Roma; STUDIO TRISORIO, Napoli; GALLERIA TONELLI, Milano, Porto Cervo (SS); THE GALLERY APART, Roma; TORBANDENA, Trieste; TORNABUONI ARTE, Firenze, Milano, Forte dei Marmi (LU), Crans (CH), Paris (FR); GALLERIA ANTONIO VEROLINO, Modena; GALLERIA VIGATO, Alessandria; PAOLA VERRENGIA, Salerno; VISTAMARE, Milano, Pescara. 

Introdotta nel 2020, Focus è una sezione che si rivolge al moderno e al dopoguerra storicizzato. Il suo contenuto cambia di anno in anno: è il curatore invitato a scegliere il periodo, la tendenza, il movimento artistico su cui concentrarsi. L’edizione 2022 della sezione sarà a cura dello storico dell’arte, critico e curatore Marco Meneguzzo e avrà per oggetto la cosiddetta “arte esatta” (che comprende arte cinetica, arte programmata e esperienze affini) tra fine anni Cinquanta e anni Settanta, con particolare attenzione alla scena italiana. 

Gallerie partecipanti: CORTESI GALLERY, Lugano (CH), Milano; DEP ART GALLERY, Milano; FRITTELLI, Firenze; L’INCONTRO, Chiari (BS); M77, Milano; RAVIZZA/DIEHL GALLERY, Lugano (CH), Milano (MI), Berlin (DE); VALMORE, Vicenza, Venezia. 

Pittura XXI, a cura del critico e curatore indipendente Davide Ferri, giunta alla sua terza edizione, è una proposta inedita per le fiere, non solo in Italia: una panoramica della pittura del nuovo millennio, italiana e internazionale, che spazia dai talenti emergenti agli artisti mid-career che ha riscontrato nelle scorse edizioni un grande consenso di addetti ai lavori e pubblico. Per la prima volta una fiera dedica una sezione specializzata al medium artistico più tradizionale, tornato negli ultimi anni al centro dell’attenzione della critica, delle istituzioni e del mercato. 

Gallerie partecipanti: A+B GALLERY, Brescia; TIZIANA DI CARO, Napoli; GALLERIA MARCOLINI, Forlì; GALLERIA STUDIO G7, Bologna; LUCA TOMMASI, Milano; LUNETTA11, Lunetta (CN); MAAB, Milano, Padova; MATÈRIA, Roma; MONICA DE CARDENAS, Milano, Zuoz (CH), Lugano (CH); MONITOR, Roma, Lisboa (PT), Pereto (AQ); OSART GALLERY, Milano; P420, Bologna; MI-CHELA RIZZO, Venezia; RICHTER, Roma; RIZZUTOGALLERY, Palermo; SCHIAVO ZOPPELLI GALLERY, Milano; Z2O SARA ZANIN, Roma. 

Infine Fotografia e immagini in movimento, a cura della piattaforma Fantom (rappresentata da Selva Barni, Benedetta Pomini, Ilaria Speri, Massimo Torrigiani e Francesco Zanot), affronta il medium fotografico da una prospettiva decisamente attuale: include a pieno titolo il video, ed è aperta al dialogo fra fotografia e altri media. Alla sua terza edizione, è ormai un appuntamento fisso in Italia per collezionisti e appassionati. 

Gallerie partecipanti: CARDELLI & FONTANA, Sarzana (SP); GALLERIA MARCOLINI, Forlì; GAL-LERIE RIUNITE, Napoli; GUIDI&SCHOEN, Genova; MARTINI & RONCHETTI, Genova; MC2GALLERY, Tivat (MNE), Milano; MLZ Art Dep, Trieste; NORMA MANGIONE GALLERY, Torino; PEOLA SIMONDI, Torino; PODBIELSKI CONTEMPORARY, Milano; FEDERICO RUI, Milano; SHAZAR GALLERY, Napoli; TRAFFIC, Bergamo. 

***

Digital kit Arte Fiera 2022 

www.artefiera.it 

Facebook @artefiera 

Instagram @artefiera_bologna 

YouTube http://bit.ly/11qM4ni 

Hashtag ufficiale #artefiera2022 

***

Contatti 

Communication and External Relations Manager 

Isabella Bonvicini 
isabella.bonvicini@bolognafiere.it 
+39 051 282920 

BolognaFiere – Press Office 

Gregory Picco 
gregory.picco@bolognafiere.it
+39 051 282862 

Arte Fiera – Press Office 

Elena Pardini 
elena@elenapardini.it 
+39 348 3399463 

www.artefiera.it