8-11 SETTEMBRE, SANA 2022: LA SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE AL CENTRO DELLA 34ª EDIZIONE

6 Set 2022

La 34ª edizione di SANA aspetta il suo vasto pubblico di operatori e appassionati dall’8 all’11 settembre nel Quartiere fieristico di Bologna e si conferma palcoscenico sempre più internazionale e autorevole, dove si disegna il futuro di tutto il mondo del biologico e del naturale.

SANA, Salone internazionale del biologico e del naturale, è organizzato da BolognaFiere in collaborazione con AssoBio, FederBio e Cosmetica Italia, con il supporto di ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, il patrocinio del Ministero della transizione ecologica, del Ministero delle Politiche agricole, alimentari e forestali, della Regione Emilia-Romagna, del Comune di Bologna, della Camera di Commercio di Bologna e della Federazione Regionale dei Dottori Agronomi e Forestali dell’Emilia-Romagna. Da sempre attenta al tema della sostenibilità ambientale, Zurich è main sponsor della manifestazione.

Gli operatori della community bio potranno visitare nei 6 padiglioni di SANA gli stand di 700 espositori. Folta la rappresentanza straniera: SANA ospiterà ben 19 collettive estere provenienti da Austria, Belgio, Bulgaria, Cina, Corea, Croazia, Danimarca, Francia, Germania, Hong Kong, Olanda, Slovenia, Spagna, Sudafrica, Svizzera, Tunisia, UK, Ungheria, USA. L’edizione 2022 di SANA si conferma la più internazionale anche perché, grazie alla collaborazione di ICE, le aziende e gli operatori avranno la possibilità di incontrare oltre 150 buyer da più di 30 Paesi del mondo, con una nutrita rappresentanza di operatori di catene di supermercati, distributori e leader del mercato bio in arrivo da Austria, Belgio, Bulgaria, Canada, Cina, Danimarca, Spagna, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Hong Kong, Ungheria, Indonesia, Israele, Giappone, Lettonia, Norvegia, Polonia, Portogallo, Romania, Arabia Saudita, Serbia, Slovenia, Corea del Sud, Svezia, Turchia, Emirati Arabi Uniti, Regno Unito, Stati Uniti d’America. 

Grande attesa per SANA anche sui social e sul web, dove il Salone quest’anno ha 13 Official Ambassador, selezionati tra i più seguiti blogger e influencer bio d’Italia.

L’edizione numero 34 vedrà la partecipazione anche di cinque delle Regioni leader nella coltivazione biologica della propria superficie agricola: Sicilia, Calabria, Puglia, Emilia-Romagna e Marche. Un quintetto che, da solo, vale la metà della superficie bio italiana. Le cinque Regioni porteranno a SANA oltre cento aziende locali, pronte a far conoscere le migliori e più originali proposte regionali per la crescita e la diversificazione del comparto. 

Il Salone internazionale del biologico e del naturale torna alle dimensioni precedenti l’emergenza sanitaria, estendendosi su 6 padiglioni con tre macroaree di riferimento: FOOD, con una panoramica completa sull’agroalimentare bio e naturale, comprensiva di nuovi trend, innovazioni e ricerche a favore di un’alimentazione biologica, sana e giusta; CARE & BEAUTY, dove saranno presenti le aziende produttrici e distributrici di cosmetici, prodotti per la cura del corpo naturale e bio, integratori ed erbe officinali; GREEN LIFESTYLE, con una proposta di prodotti e soluzioni pensati per il consumatore che vuole uno stile di vita ecologico, sostenibile e socialmente responsabile.

“Più di trent’anni fa, nel 1988 – afferma Gianpiero Calzolari, Presidente di BolognaFiere – abbiamo avuto l’intuizione di affrontare per primi nel nostro settore i temi del biologico, del naturale, della sostenibilità: oggi quella scelta si dimostra un’avanguardia alla quale nessuno può sottrarsi, perché è su quei temi che si gioca il futuro del nostro pianeta. La siccità che ha afflitto il Paese, a cominciare dalla pianura padana, è uno dei drammatici effetti del cambiamento climatico e ci ricorda che abbiamo il dovere, come produttori e come consumatori, di procedere spediti verso gli impegni della transizione sostenibile. SANA rappresenta la sede autorevole e un’occasione preziosa per imprese, operatori e consumatori per confrontarsi, aggiornarsi, giocare insieme la sfida di costruire un futuro migliore in termini economici e ambientali”.

SANA 2022 ospita la quarta edizione di RIVOLUZIONE BIO, gli Stati Generali del biologico, all’interno dei quali c’è grande attesa per l’Osservatorio SANA, realizzato con il sostegno di ICE: nel pomeriggio dell’8 settembre verranno svelati i dati sui consumi interni e l’export del biologico in Italia, i numeri chiave della filiera e l’impatto dell’inflazione sul comparto.
Gli Stati Generali del biologico sono per gli operatori la principale occasione di confronto e di dialogo sul mercato e le sue prospettive. Cresce, infatti, la centralità dei temi legati all’ambiente e alla sostenibilità e, di pari passo, la consapevolezza di dover intervenire con politiche mirate sull’intero sistema agroalimentare. A SANA 2022 sono in programma due giorni di dibattito tra istituzioni, esperti e player della filiera, con un focus specifico sulla nuova legge sul biologico e sui più recenti dati di mercato, come pure sulle linee di indirizzo politico a livello italiano ed europeo lungo i diversi asset della filiera.
L’apertura di RIVOLUZIONE BIO è affidata, nella mattinata di giovedì 8 settembre, al convegno “Il biologico come strumento delle politiche europee e nazionali per un nuovo sistema agroalimentare”. La seconda giornata, venerdì 9 settembre, inizierà con il convegno su “Crisi climatica, conflitti in Europa, transizione ecologica: il ruolo dell’agricoltura biologica” e proseguirà nel pomeriggio con le prospettive bio nella ristorazione. In particolare, sono in programma un focus sulla ristorazione collettiva, con un approfondimento del Comune di Bologna sul tema delle mense scolastiche, e un focus sulla ristorazione commerciale, tra crisi inflazione e nuovi trend.
Gli Stati generali del biologico sono promossi da BolognaFiere, in collaborazione con AssoBio e FederBio – nell’ambito del progetto BEING ORGANIC IN EU gestito da FederBio in partenariato con Naturland DE e cofinanziato dall’Ue nell’ambito del Reg. EU n.1144/2014 – e organizzati con la segreteria organizzativa di Nomisma.

Confermata e in veste nuova, la Via delle Erbe, l’iniziativa da quest’anno co-organizzata da Tecniche Nuove e la rivista l’Erborista, si focalizzerà sulle erbe blu, le piante che aiutano l’umore e il cui utilizzo attenua gli effetti del blue mood, lo stato d’animo caratterizzato da umore basso e tristezza.
La Via delle Erbe si articolerà in una mostra per valorizzare la storia, le proprietà e i beneficidi alcune specie, come la lavanda, la passiflora, il mirtillo, il fiordaliso, in un palinsesto di lezioni magistrali, con professionisti ed esperti di fitoterapia ed erboristeria, e di conversazioni tra aziende sponsor ed erboristerie, moderate da esperti del settore. Tra gli incontri in programma la presentazione di una ricerca di mercato condotta da Nomisma sul posizionamento e le prospettive per le erboristerie in Italia.

Un contributo significativo in termini di innovazione sostenibile per l’agricoltura lo porterà SANATECH, il Salone professionale dedicato alla filiera della produzione agroalimentare, zootecnica e del benessere, biologica ed ecosostenibile, promosso da BolognaFiere, con il sostegno di FederBio Servizi e la segreteria tecnico-scientifica di Avenue Media. Al centro della seconda edizione ci sarà la filiera produttiva dell’agricoltura biologica, insieme alle tecnologie innovative del bio-controllo, alla zootecnia, all’agricoltura 4.0 e al packaging sostenibile. SANATECH sarà un luogo di incontro e matching del business, un’occasione di aggiornamento e formazione degli operatori, una vetrina per le imprese e per i protagonisti che da sempre sono in prima linea nella gestione sostenibile del patrimonio idrico, della fertilità dei suoli e delle fonti energetiche.

Ad arricchire ulteriormente i quattro giorni di fiera non mancheranno convegni, incontri di approfondimento e workshop, rivolti soprattutto agli operatori e ai professionisti del settore, che potranno confrontarsi sui temi di maggiore attualità e sulle nuove tendenze per il settore.

La colazione e l’aperitivo sono tra i momenti di consumo e relax più amati e SANA 2022 ha deciso di renderli protagonisti nella versione rigorosamente bio, grazie ai prodotti di qualità che tradizionalmente vengono esposti al Salone. Nel padiglione 29 BolognaFiere ospiterà l’area Breakfast, dedicata al primo momento di consumo della giornata, e l’area Mixology dove l’organic aperitivo sarà il re del rito del relax a chiusura della giornata lavorativa.
La colazione e l’aperitivo sono tra i momenti di consumo e relax più amati e SANA 2022 ha deciso di renderli protagonisti nella versione rigorosamente bio, grazie ai prodotti di qualità che tradizionalmente vengono esposti al Salone internazionale del biologico e del naturale. BolognaFiere ospiterà all’interno di SANA 2022 (8-11 settembre), nel padiglione 29, l’area Breakfast, dedicata al primo momento di consumo della giornata, e l’area Mixology dove l’organic aperitivo sarà il re del rito del relax a chiusura della giornata lavorativa.
I prodotti biologici, esposti anche negli stand delle numerose aziende in vetrina a SANA 2022, saranno i protagonisti dell’area Breakfast, promossa in collaborazione con ECO BIO Confesercenti, associazione nata nel 2012 all’interno della Confesercenti di Bologna e che accoglie trasversalmente tutte le attività legate al mondo del biologico, naturale e sostenibile. Nell’area Breakfast sono previsti momenti ludici e di approfondimento scientifico, curati dal professor Arrigo Cicero, docente di Scienze tecniche dietetiche applicate all’Università di Bologna e Presidente della Società Italiana di Nutraceutica (SINut). Sponsor dell’area Breakfast è BIOTOBIO.
Nell’area Mixology spazio all’evento ORGANIC APERITIVO @SANA2022, pensato per dare visibilità ai prodotti proposti per questo momento di consumo, con degustazioni di aperitivo biologico per il pubblico e iniziative mirate agli operatori nazionali e internazionali. Partner dell’area Mixology sono Slow Food e Carrefour Bio, che proporranno momenti di degustazione di aperitivi a base di ingredienti prevalentemente biologici.

Sono più di 250 le referenze presentate dalle aziende espositrici a SANA NOVITÀ, la mostra allestita nel padiglione 30. I prodotti concorreranno al prestigioso SANA NOVITÀ AWARDS, premio destinato ai 3 prodotti più innovativi nel proprio settore. A decretare i vincitori sarà il pubblico di SANA, che potrà scegliere il prodotto più innovativo per ogni categoria: Food, Care & Beauty e Green Lifestyle. A partire da questa edizione è previsto un ulteriore riconoscimento assegnato dai buyer internazionali.

sana.it