Calendario fiere
Home > News > Archivio > Eccellenze 'Made in Italy' della cosmetica a Cosmoprof Asia (da ansa.it)

Eccellenze 'Made in Italy' della cosmetica a Cosmoprof Asia (da ansa.it)

15/11/2016

http://www.ansa.it/canale_saluteebenessere/notizie/postit/Cosmoprof/2016/11/15/eccellenze-made-in-italy-della-cosmetica-a-cosmoprof-asia_426b50e3-d907-47d9-b8d1-25114d55410f.html

Dai profumi al make up, le eccellenze del 'Made in Italy' della cosmetica approdano in Asia, ad Hong Kong. L'occasione è la ventunesima edizione di Cosmoprof Asia, seconda kermesse al mondo dedicata alla cosmesi dopo Cosmoprof Worldwide Bologna, che si apre oggi fino al 18 novembre. Due quartieri espositivi, 2.700 espositori internazionali, 23 collettive nazionali e oltre 60.000 visitatori attesi in un'area espositiva di oltre 98.000 metri quadri: questi i numeri dell'evento, al quale prendono parte 109 aziende italiane, 59 delle quali associate a Cosmetica Italia,l'associazione delle imprese cosmetiche, aderente a Confindustria, che riunisce circa 500 aziende rappresentative del 95% del mercato cosmetico italiano. L'Associazione, in collaborazione con l'Ice( Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane) e con il contributo economico del ministero dello Sviluppo Economico, si occuperà di curare alcune azioni di comunicazione e immagine a supporto delle attività commerciali delle aziende. In particolare, tra le iniziative, c'è The Lipstick Factory, un'installazione che accompagna in un viaggio alla scoperta del processo produttivo di un rossetto. In collaborazione con Promos, Cosmetica Italia organizza inoltre una collettiva Italia di 35 aziende. 
Nel 2015 le esportazioni sono aumentate: i cosmetici italiani esportati hanno oltrepassato in valore i 3.810 milioni di euro con un +14,2%. L'export verso i mercati asiatici ha superato i 705 milioni (+19% rispetto al 2014). In particolare Hong Kong è il primo mercato di sbocco nell'Asia centro-orientale con 148 milioni di euro (+32% rispetto all'anno precedente). Il comparto nel 2015 ha superato i 10 miliardi di euro di fatturato. "La nostra Associazione sostiene l'internazionalizzazione, considerando le peculiarità nei diversi mercati- spiega Fabio Rossello, presidente di Cosmetica Italia- basti pensare alla consistente richiesta di profumeria alcolica da parte di Hong Kong che ricopre oltre il 46% delle esportazioni dall'Italia. Un mercato selettivo che riconosce la qualità e l'efficacia dell'offerta italiana".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA