Calendario fiere
Home > News > Archivio > BOLOGNAFIERE A BIOFACH: PRESENTATI BIODIVERSITY PARK E PADIGLIONE DEL BIOLOGICO E DEL NATURALE PER EXPO 2015 ASSIEME AI PARTNER FEDERBIO, ECORNATURASÌ E ALCE NERO

BOLOGNAFIERE A BIOFACH: PRESENTATI BIODIVERSITY PARK E PADIGLIONE DEL BIOLOGICO E DEL NATURALE PER EXPO 2015 ASSIEME AI PARTNER FEDERBIO, ECORNATURASÌ E ALCE NERO

12/02/2015

Alla presenza di Peter Ottmann, CEO di Nuernberg Messe, di Duccio Campagnoli, Presidente di BolognaFiere S.p.A., di Paolo Carnemolla, Presidente di FederBio, di Roberto Zanoni, Direttore Generale di EcorNaturaSì e di Chiara Marzaduri di Alce Nero, è stato presentato oggi a Biofach il Biodiversity Park,  l'area tematica di EXPO Milano 2015 dedicata alla biodiversità agraria e all'agricoltura biologica.

Un progetto, illustrato questo pomeriggio a Norimberga, la più importante fiera mondiale del biologico, per il quale BolognaFiere e Sana hanno dato vita ad un’ampia partnership con i protagonisti italiani del mondo bio. Tra questi Federbio, EcorNatura Sì e Alce Nero che gestiranno rispettivamente, all’interno del Parco della Biodiversità e del Padiglione del biologico e del Naturale di Expo 2015, la presenza delle aziende bio, l’area shop e la ristorazione.

Il Biodiversity Park, frutto della partnership tra BolognaFiere ed EXPO Milano 2015, è un luogo espositivo nel quale – dal 1° maggio al 31 ottobre 2015 - si affronteranno le tematiche fondamentali del tema “Feeding the Planet, Energy for Life”. L'agricoltura biologica è protagonista all'interno del Parco, che ospiterà al suo interno il Padiglione del Biologico e del Naturale, grazie alla collaborazione con FederBio. 

Peter Ottmann, Ceo del Gruppo Fiera di Norimberga: "EXPO 2015 sarà certamente uno dei maggiori eventi dell'anno. Naturalmente, come organizzatori di BioFach, la fiera leader a livello mondiale per gli alimenti biologici, siamo particolarmente lieti che BolognaFiere, con cui abbiamo legami molto stretti come si evince dalla nostra comune appartenenza in EMECA (l’Associazione dei maggiori centri fieristici europei), tratteremo i temi della biodiversità a EXPO 2015. La biodiversità è attualmente un tema importante per l'industria alimentare biologica. Auguriamo un gran successo ai nostri amici di Bologna con questo importante progetto. " 

Per Duccio Campagnoli, Presidente di BolognaFiere S.p.A.: “Parlare  di alimentazione e di futuro del Pianeta, delle sfide globali per assicurare nutrimento e sviluppo sostenibile significa fare un chiaro riferimento alla biodiversità agraria, alla sua evoluzione e alla sua salvaguardia anche grazie a un metodo agricolo, quello biologico, che per sua vocazione svolge un compito molto importante nella conservazione e nella implementazione della biodiversità e delle caratteristiche ambientali. - sottolinea il Presidente Campagnoli-  Il percorso al quale BolognaFiere ha fortemente creduto e che ha voluto intraprendere ha portato alla definizione della partnership strategica con EXPO 2015. L'obiettivo è quello di valorizzare le eccellenze italiane, dell’agricoltura, dell’impresa e dell’associazionismo  legato al rispetto della natura permettendo a queste realtà di essere protagonisti di un’area tematica fondamentale dell’Esposizione Universale. Il Biodiversity Park sarà un viaggio all’interno delle tante opportunità che la biodiversità e agricoltura biologica offrono per declinare l’importante tema “Nutrire il Pianeta”.

"Un risultato frutto del lavoro congiunto di BolognaFiere e di FederBio, che sin dall'ultima edizione di SANA hanno ritenuto strategico sviluppare tutto l’impegno necessario per garantire anche all’agricoltura biologica e ai prodotti e servizi ad essa collegati, una presenza da protagonista in EXPO Milano 2015 – ha precisato Paolo Carnemolla Una collocazione fortemente strategica e di grande valore culturale, che vedrà come partner il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali ed il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. Questo risultato straordinario ci permette di ribadire il ruolo dell'agricoltura biologica italiana come modello produttivo che tutela la biodiversità. L'agricoltura biologica, grazie alle sue caratteristiche e alle regolamentazioni a cui è sottoposta, risponde in pieno al tema di EXPO "Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita", garantendo tutela dell'ambiente, della biodiversità e del benessere dell'uomo. L'agricoltura bio è dunque l'agricoltura del futuro, in grado di nutrire il nostro Pianeta".

“L'importanza di un'agricoltura rispettosa dell'ambiente, della biodiversità e del benessere dell'uomo è un tema centrale nell'ambito di EXPO – ha spiega Roberto Zanoni – Per noi “nutrire il Pianeta” significa tutelare la fertilità dei suoli, non inquinare le falde acquifere, rispettare l'equilibrio naturale e tutti gli esseri viventi. Se la produzione è equa ed equilibrata, anche economicamente, si crea un sistema virtuoso di crescita sana. Questo è per noi un obiettivo ambizioso, da raggiungere anche con il contributo e il coinvolgimento dei consumatori. EXPO è un’importante occasione per conoscere i vantaggi dei prodotti biologici e compiere scelte alimentari sempre più orientate al benessere”.

“Ritengo l’Expo una grande opportunità per ricordare quanto sia importante imparare a onorare il cibo: la terra che lo ha generato, le mani che lo hanno plasmato, l’affetto e la fatica di chi ce lo consegna. Il Cibo Vero è il risultato di una relazione con l’agricoltura che lo partorisce, ed è sempre di prossimità anche quando lontana”, ha dichiarato Lucio Cavazzoni.